Rivestimento epossidico per sostanze corrosive

Realizzazione di pavimentazioni epossidiche ad alta resistenza agli agenti chimici, corrosivi o inquinanti, per utilizzo in ambienti interni.

Supporto

  • Calcestruzzo
  • Cementizio

Funzione

  • Realizzazione rivestimento carrabile
  • Rivestimento per contatto con sostanze corrosive

Questo sistema prevede la realizzazione di un rivestimento epossidico a basso spessore idoneo al contatto con sostanze corrosive, da utilizzare su superfici interne come pavimentazioni o cisterne.

Il sistema utilizza Epoxy Primer, un coadiuvante di adesione che, oltre a realizzare un valido ponte d'aggrappo per il rivestimento da applicare successivamente, blocca la risalita di eventuale umidità. Successivamente all'applicazione del primer viene steso il rivestimento epossidico bicomponente idoneo al contatto con sostanze corrosive Epokoat Plus.

Questo materiale, una volta maturato, garantisce ottime resistenze meccaniche in pochi millimetri di spessore e l'idoneità al contatto, anche prolungato, con sostenze corrosive.

Il sistema può essere utilizzato per il rivestimento protettivo di pavimentazioni cementizie dove è previsto il transito di mezzi gommati anche pesanti, come muletti e carrelli elevatori, e dove siano richiesti requisiti di resisnza a sostanze corrosive (sia acide che basiche), o per il rivestimento di vasche o cisterne nelle quali dovranno essere contenute sostanze come acidi, idrocarburi, liquami organici, rifiuti speciali ecc...

Vantaggi

  • Meccanicamente resistente al passaggio di mezzi gommati anche pesanti
  • Idoneo al contatto ed al contenimento di sostanze corrosive
  • Facilità e velocità di posa
  • Facilità di pulizia

 

Ambienti correlati

Voce di Capitolato

Questo contenuto è visibile solo agli utenti registrati

Accedi