Reimpermeabilizzazione localizzata della guaina

Le impermeabilizzazioni realizzate mediante guaina bituminosa applicata a fiamma presentano dei punti deboli rappresentati dalle varie giunzioni e sormontazioni, sia trasversali che longitudinali, tra i singoli rotoli, A causa delle sollecitazioni meccaniche e delle dilatazioni termiche dopo alcuni anni è possibile che tali giunture si distacchino l'una dall'altra, dando vita a una discontinuità dello strato impermeabilizzante che può permettere all'acqua di infiltrarsi. In questa situazione, ed in tutte quelle circostanze in cui è possibile identificare e localizzare con certezza il punto d'origine dell'infiltrazione, è possibile ripristinare la capacità impermeabile della guaina bituminosa attraverso un intervento di reimpermeabilizzazione localizzata.

Soluzione

Questo contenuto è visibile solo agli utenti registrati

Accedi

chrome_reader_mode News

contact_phone Vuoi approfondire il mondo Diasen? Contattaci!

Il nostro staff è a tua disposizione. Compila uno dei form che trovi di seguito. Verrai rapidamente ricontattato.