Limitazione della formazione di condensa

La condensazione dell'umidità relativa in corrispondenza delle pareti perimetrali avviene a causa della temperatura più bassa di quest'ultime rispetto a quella dell'ambiente. 

Il vapore, entrando in contatto con una superficie fredda, passa dallo stato gassoso a quello liquido, andando quindi ad inumidire la parete con cui entra in contatto.

Nel caso in cui questo avvenga su un supporto non assorbente, come ad esempio una piastrella in ceramica, l'umidità non penetra nella parete. Ma se questo avviene su una superficie caratterizzata da un grado di assorbenza anche minimo, come ad esempio un intonaco, la parete assorbirà umidità, creando quindi i presupposti per il proliferare delle muffe.

Soluzione

Questo contenuto è visibile solo agli utenti registrati

Accedi

chrome_reader_mode News

contact_phone Vuoi approfondire il mondo Diasen? Contattaci!

Il nostro staff è a tua disposizione. Compila uno dei form che trovi di seguito. Verrai rapidamente ricontattato.