Bonifica amianto

L'amianto è un materiale di origine minerale caratterizzato da una struttura fibrosa che, fino ad alcuni anni fa, veniva usato in edilizia in virtù delle sue elevate resistenze meccaniche e chimiche. Le fibre di amianto sono estremamente sottili, fino a 1300 volte più piccole di un capello umano, qundi risultano estremamente volatili e facilmente inalabili.

A causa della cencerosità delle fibre di amianto, il suo impiego è stato dichiarato fuori legge a partire dal 1992. La legge 257 del 27/03/1992 e s.m.i. stabiliscie i termini per la dismissione e l'inertizzazione dell'amianto ancora presente negli edifici, mentre il D.M. 20/08/1999 e s.m.i. descrive le procedure per gli interventi d'incapsulamento.

I sistemi per la bonifica dell'amianto consistono generalmente in applicazioni di resine e rivestimenti in grado di rivestire ed incapsulare integralmente la superficie di amianto, impedendo completamente la dispersione delle fibre nell'aria.