Diego Mingarelli eletto Vice Presidente Nazionale di Piccola Industria

Ancora un traguardo importante per il CEO Diasen che entra a fare parte della squadra del nuovo Presidente della Piccola Industria di Confindustria per il biennio 2017-2019. 

Diego Mingarelli sarà Vice Presidente Nazionale della Piccola Industria per il biennio 2017-2019.

Un traguardo  importante per l’Amministratore Delegato Unico Diasen. L’elezione è avvenuta giovedì 23 novembre durante la riunione del Consiglio Centrale. Mingarelli entra così di fatto a far parte della squadra del nuovo Presidente della Piccola Industria di Confindustria, Carlo Robiglio, Ceo della Holding Ebano, che succede ad Alberto Baban.  Il Consiglio Centrale PI sarà composto da altri nove vicepresidenti nazionali che affiancheranno Robiglio durante tutto il suo mandato.

«Con orgoglio vedo all’interno di Confindustria una piccola unità. È un grande valore in un paese che deve agganciare la ripresa, da grande forza e speranza per il futuro»  - queste le recenti parole di Carlo Robiglio in occasione dell’ufficialità della sua candidatura.
 
Il nuovo Presidente da oggi guiderà così tutti gli imprenditori delle piccole e medie imprese italiane coinvolgendo sempre più i territori.  Tra questi non poteva certo mancare la nostra Regione, le  Marche, rappresentata appunto da Diego Mingarelli: “Unire il settore manifatturiero, che contraddistingue da sempre il nostro tessuto regionale, e quello dell’innovazione tecnologica” – questa la filosofia d’azione del CEO della Diasen, ora Vice Presidente Nazionale della PI.
 
Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria Nazionale, ha sottolineato inoltre che «Una Piccola Industria che deve crescere, che condivide le nostre proposte di politica economica ha dimostrato anche questa volta di fare sistema e di essere un elemento di identità forte per Confindustria, una fucina di ceto dirigente» - ha dichiarato Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria Nazionale.